• testata 1-2
  • testata3
  • testata4
  • testata 2


Alcamo

Alcamo (Àrcamu in siciliano) è un comune italiano di 45.546 abitanti della provincia di Trapani in Sicilia. Alcamo è situata al confine con la provincia di Palermo, a una distanza di circa 50 km sia da Palermo che da Trapani. Sorge ai piedi del Monte Bonifato. Il territorio comunale oggi si estende su una superficie di 130,79 km². Dopo Erice, è il secondo comune con la maggiore densità di popolazione della provincia di Trapani.[3] A nord è bagnata dal mar Tirreno, confina ad est con i comuni di Balestrate e Partinico, a sud con quello di Camporeale e ad ovest con quelli di Calatafimi Segesta e Castellammare del Golfo. La sua più importante frazione è Alcamo Marina, che dista circa 6 km dal centro cittadino. Assieme ad altri comuni, è parte dell'Associazione Città del Vino, del movimento Patto dei Sindaci, del Progetto Città dei Bambini, della Rete dei Comuni Solidali,[4] della strategia Rifiuti Zero e del Patto Territoriale Golfo di Castellammare.

Storia

Sebbene si abbiano poche informazioni al riguardo, esistono prove che il territorio alcamese fosse popolato anche in tempi preistorici; in particolare in uno dei siti più antichi del territorio alcamese, presso la contrada Mulinello, sono stati trovati reperti risalenti al Mesolitico, approssimativamente intorno al 9000-6000 a.C. Sono stati ritrovati inoltre antichissimi reperti risalenti al Neolitico durante le ricerche archeologiche presso il Fiume Freddo svolte dall'archeologo Paolo Orsi (1899) e dal marchese Antonio De Gregorio (1917). Uno tra i reperti più importanti in tal senso è un'ascia del Neolitico conservata al Museo Paolo Orsi di Siracusa.




Avvisi



Calendario


Meteo

Meteo Castellammare del Golfo